ORGANIZZARE UNA FESTA DI COMPLEANNO … 2) INVITATI E LOCATION

ORGANIZZARE UNA FESTA DI COMPLEANNO … 2) INVITATI E LOCATION

COME CREARE UNA FESTA DI COMPLEANNO …

2. LA SCELTA DELLA LOCATION E LA LISTA DEGLI INVITATI

Per decidere dove si svolgerà la festa è indispensabile stilare la lista degli inviati. Sapere quante persone verranno all’evento è fondamentale per decidere la location.

Circa 6 settimane prima, prendi carta e penna e inizia a scrivere i nomi delle persone che intendi invitare. Non tralasciare il nome di eventuali fratelli e/o sorelle. Si perché non sempre ci si pensa, ma è scontato che, se la festa di nostro figlio sarà un giovedì pomeriggio alle 16:30, saranno presenti anche eventuali fratelli e/o sorelle usciti anche loro da scuola a quell’ora. Il rischio è quello di ritrovarsi con un numero superiore di bimbi rispetto a quello previsto, con conseguenti disagi per la carenza di cibo, bevande, la torta troppo piccola o l’assenza di pensierini di benvenuto per tutti.

Considera che statisticamente il numero degli inviatati è il 75% delle persone invitate, che però varia a seconda dell’età.

Difficile è il calcolo dei genitori che resterà e parteciperà alla festa. Perché a seconda dell’età dei partecipanti i genitori possono rimanere, ma anche tornare a riprendere i pargoli al termine della stessa.

Ecco un piccolo specchietto che potrete tenere in considerazione per il calcolo dei genitori presenti. Questo è fatto utilizzando dati statistici, ma nessuno conosce meglio di voi i vostri invitati. 

       Festa da 1 a 5 anni: numero dei bambini inviatati x 0,9 (20 bambini – 18 genitori);

       Festa da 6 a 8 anni: numero dei bambini inviatati x 0,7 (20 bambini – 14 genitori);

       Festa da 9 anni in su: numero dei bambini x 0,4 (20 bambini – 8 genitori).

Ovviamente a questo numero bisogna aggiungere gli adulti invitati singolarmente (vicini, zii, nonni …)

La location verrà scelta in base al numero degli invitati.

Se sono in numero ristretto potete decidere di organizzare la festa a casa vostra. Permette un’organizzazione più personalizzata e più comoda soprattutto se gli inviati sono di tenera età. Attenzione che la stessa dovrà essere sistemata in modo tale da essere sicura. Quindi via gli oggetti di valore, spigoli …

E’ una scelta molto impegnativa, sia per la sistemazione della stessa e sia per le pulizie che si dovranno effettuare al termine, con rischio di eventuali danni a oggetti, porte, tappeti, pareti.

Al giorno d’oggi, in diversi quartieri delle nostre città sono state collocate delle “casette” o strutture semipermanenti date in affitto per feste. Sono un’ottima opportunità perché con un costo relativamente basso è possibile avere uno spazio chiuso dove poter festeggiare un evento senza devastare casa. In genere questi spazi sono dotati di cucina, tavoli, sedie e i più attrezzati anche di condizionatore o riscaldamento. Non sempre le pulizie della sala sono comprese nel prezzo, quindi cercate di informarvi bene, per non trovare spiacevoli sorprese.

Si stanno diffondendo sempre più in questi ultimi anni dei Locali che organizzano feste. Mettono a disposizione, pagando in genere una quota fissa per persona, la sala, i tavoli, le sedie, la pulizia e generalmente anche un minimo di buffet. Bisogna in questa ultima soluzione garantire un minimo di adesioni. Nonostante possa sembrare più impersonale, rappresenta un buon compromesso tra l’ambiente raccolto e la possibilità di usufruire di diversi servizi. Tra ristoranti, bar, piscine, discoteche, specie nelle grandi città, si trovano diverse soluzioni.

Anche la scelta di un parco pubblico, risulta essere molto interessante, da valutare nei mesi caldi, prevedendo però un piano B, in caso di pioggia.

youtubeinstagram